Dal 1 al 4 settembre a Fasano arriva l'installazione ambientale “NEW WAVE” di Kings

3' di lettura 31/08/2022 - Viasaterna è lieta di presentare l’installazione ambientale in luce al neon “NEW WAVE” di Kings, duo artistico costituito da Daniele Innamorato e Federica Perazzoli, ospitata da Ilaria d’Urso a Fasano (BR), all’interno del circuito Panorama Off Puglia 2022 e con il Patrocinio della Città di Fasano, sempre visibile al pubblico da Largo Seggio nelle notti dall’1 al 4 settembre 2022.

Un ruolo fondamentale nella pratica di Kings è ricoperto dalla Musica, che per il duo rappresenta una fonte di costante ispirazione in virtù della sua natura ambivalente, a cavallo tra la percezione individuale e l'esperienza collettiva. L’opera “NEW WAVE” è infatti fortemente legata al contesto musicale e rimanda al fenomeno musicale omonimo, alla cultura pop inglese e statunitense degli anni Ottanta, che coincide con un momento di estrema diffusione dei contenuti musicali grazie all'approdo nell'immaginario visivo internazionale di MTV e dei video. Sono gli anni dei Depeche Mode e dei New Order, grazie ai quali la cultura punk permea il linguaggio e influenza il gusto di milioni di ascoltatori e telespettatori. È l'inizio della cultura di massa come la conosciamo oggi, imperniata intorno ai valori chiave del capitalismo raeganiano, dell'overspending, dell'oversharing e del primato dell'apparenza sulla verità.
È così che "NEW WAVE" omaggia la Musica e, con sottile ironia, allude all'esperienza della pandemia globale Covid-19, durante la quale il concetto infinitamente reiterato di wave [ondata] è entrato con forza prorompente nelle vite di miliardi di persone, condizionandole come solo un evento epocale è in grado di fare.

Esposta nel 2021 presso la galleria Nilufar di Milano, oggi " NEW WAVE", visibile da una piazza pubblica di Fasano e posizionata sulla cima di un edificio in fase di ristrutturazione, prende ulteriori significati e omaggia l’amica, proprietaria della casa, sottolineandone il nuovo corso.

GLI ARTISTI
Kings è il duo artistico di Federica Perazzoli e Daniele Innamorato che inizia a lavorare insieme dai primi anni del Duemila. Più che semplicemente un duo, è la coppia è il nucleo fondante attorno a cui ruotano artisti e creativi come in una nuova Factory Warholiana, in
un lavoro che spazia tra le più diverse espressioni e tecniche, privilegiando la fotografia e il neon, ma sconfinando nella scultura, nell’installazione, nel merchandising fino alla pubblicazione di libri d’artista e magazine autoprodotte. È il sociale il punto di partenza della poetica di Kings, in un pensiero che esula tra intenti e coinvolgimenti politico-sociali, e la sfera musicale come ispirazione profonda. Tra le mostre collettive si ricordano in particolare quelle ad Isola Art Center (Milano, 2007; 2008; 2009; 2014), in importanti istituzioni come al Palazzo Ducale (Genova, 2006), Fondazione Sandretto Re Rebauengo (Torino, 2007), Centro Luigi Pecci (Prato, 2009), Triennale (Milano, 2012), e la mostra itinerante, Do Ut Do nel 2016 nei musei Mast e Mambo di Bologna, Mart a Rovereto, Madre di Napoli, Reggia di Caserta e Guggenheim di Venezia. Le mostre personali, invece includono sia spazi privati, come le collaborazioni con Artra Gallery (Milano, 2005) a cura di Scotini, Plastic (Milano, 2005; 2013), Dimore Studio (Milano, 2009), Marsèlleria (Milano, 2014; 2016; 2017), Molin Corvo Gallery (Parigi, 2015) e Viasaterna (2020) che musei e istituzioni pubbliche, come Kunsthalle Locarno, (Locarno, 2006), Museo Pecci (Milano,
2010), Assab One (Milano, 2010) o con istallazioni urbane, come l’ultimo progetto a Palermo (2018) a cura di Maria Chiara Valacchi, in occasione di Manifesta12.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2022 alle 08:57 sul giornale del 01 settembre 2022 - 126 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dncd





qrcode