GDF di Brindisi: scoperto il responsabile di una società che ha operato omettendo di dichiararne i redditi, sottratti al fisco oltre un milione di euro

1' di lettura 26/10/2022 - I finanzieri della Compagnia di Fasano, nell’ambito del potenziamento dei servizi di istituto a contrasto dell’evasione fiscale, mediante interventi finalizzati ad assicurare la sicurezza economico finanziaria, nei giorni scorsi hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore del trasporto merci su strada.

All’esito dell’attività ispettiva è stato constatato, con riferimento ad annualità pre-pandemia, che il responsabile della società ha operato omettendo di dichiararne i redditi, sottraendo così a tassazione elementi positivi per oltre un milione di euro.

Negli ultimi dodici mesi sono stati condotti oltre 60 interventi nei confronti di diversi operatori economici presenti nel territorio di competenza del reparto, che comprende i comuni di Fasano e Cisternino, che hanno consentito di far emergere 12 evasori totali, redditi non dichiarati per oltre 33 milioni di euro e l’impiego di 16 lavoratori in nero o irregolari.

Tali attività di servizio testimoniano l’impegno quotidianamente profuso dalla Guardia di Finanza a presidio della sicurezza economico-finanziaria del Paese, con particolare riferimento al contrasto delle frodi fiscali che alterano il corretto funzionamento del mercato determinando forme di concorrenza sleale a danno degli imprenditori onesti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2022 alle 11:44 sul giornale del 27 ottobre 2022 - 24 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dyr6





logoEV