Fasano avrà un nuovo asilo nido comunale, finanziamento di oltre 2mln di euro dai fondi del Pnrr

3' di lettura 29/10/2022 - Un nuovo nido, ulteriori 60 posti per bambini dai 3 ai 36 mesi, altri servizi per la prima Infanzia e per migliorare l’offerta educativa per le famiglie del territorio.

Il Comune di Fasano ha ottenuto oltre 2 milioni di euro per la costruzione di un nuovo asilo nido comunale. L’edificio sorgerà in un terreno che si trova nei pressi della rsa «Canonico-Rossini», nella zona tra via Attoma e via Gravinella.

Il finanziamento ammonta a 2 milioni e 160mila euro e rientra nell’ambito dei fondi Pnrr (Missione 4 – Istruzione e ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 1.1: “Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia”).

La nuova struttura potrà ospitare 60 bambini dai 3 mesi fino ai 3 anni. L’edificio, su un unico piano, sarà strutturato in tre sezioni (divezzi, semi-divezzi e lattanti) di 20 bambini ciascuna. Oggi sezione sarà suddivisa, a sua volta, in due ambienti da 10 bambini per una migliore gestione da parte del personale.

I due ambienti destinati all’attività didattica potranno essere comunicanti grazie all’utilizzo di pareti mobili. Ogni ambiente sarà adeguatamente attrezzato per ospitare tutte le attività educative, ludico-espressive, ricreative, laboratoriali, di prima alfabetizzazione e il servizio mensa.

Un’opera al passo sui tempi, costruita sulle reali esigenze dei più piccoli che potranno godere di ambienti confortevoli, moderni e sicuri. Un edificio moderno, immerso nel verde degli ulivi secolari, direttamente collegato all’esterno con percorsi privi di barriere architettoniche e spazi all’aperto attrezzati e fruibili le diverse età.

«Un nuovo sogno che si realizza, un’altra opera pubblica che migliorerà la vita delle famiglie di Fasano consentendo di soddisfare la richiesta sempre crescente di servizi educativi che possano andare incontro ai genitori e in particolar modo alle mamme che lavorano – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Continuiamo il lavoro di rinnovamento e di implementazione di edilizia scolastica, in cui, in questi anni abbiamo investito più di 12milioni di euro tra finanziamenti ottenuti e risorse comunali stanziate. Miglioriamo le scuole, aumentiamo i servizi, investiamo nel presente dei nostri figli per costruire il futuro del nostro territorio e delle nuove generazioni. Tutto questo è possibile grazie a un lavoro di squadra continuo che mette in sinergia gli uffici comunali, impegnati nella realizzazione dei progetti, e gli assessorati competenti».

«I fondi Pnrr ci consentiranno di investire ancora di più e meglio in opere pubbliche – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianluca Cisternino –. Stiamo lavorando molto in questo senso affinché Fasano possa crescere ancora e diventare una città sempre più vivibile per ogni fascia d’età. Stiamo intervenendo a tutti i livelli: strade, scuole, progettazione di nuovi spazi per la collettività. Non vogliamo trascurare nessun aspetto della vita di comunità per una città sempre più rispondente alle esigenze dei cittadini».

«I locali interni, modulari e flessibili, saranno realizzati in armonia con le funzioni previste dagli standard dei servizi per l’infanzia e saranno attrezzati per svolgere tutti i servizi socio-educativi per i bambini da 0 a 3 anni – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Donatella Martucci –. Si tratta di un’opera importantissima per Fasano, grazie alla quale saremo in grado di raddoppiare il numero di nuclei famigliari ai quali sarà garantita l’opportunità della frequenza del nido pubblico e che concorre a favorire l'accesso al lavoro in particolare modo per le donne».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2022 alle 09:34 sul giornale del 31 ottobre 2022 - 26 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzaD





logoEV