Bit Milano, Fasano al quinto posto in Puglia nel 2022 per presenze e arrivi

3' di lettura 13/02/2023 - Il quinto posto nel numero di presenze e di arrivi. Fasano è nella top five delle mete preferite pugliesi preferite dai viaggiatori di ogni parte del mondo.

Lo dicono i dati dell’Osservatorio del Turismo di PugliaPromozione e relativi a tutto il 2022, diffusi in queste ore alla Bit, la Borsa internazionale del Turismo in corso a Milano. «I dati definitivi confermano quelli già diffusi nei mesi scorsi e relativi alla prima parte dello scorso anno – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Dati che testimoniano la crescita del nostro territorio e frutti di una laboriosità e operosità che parte da lontano e che condividiamo con il grande lavoro quotidiano svolto dai nostri operatori, veri artefici di questo risultato. Un risultato che, però, lo ribadiamo ancora una volta, è solo un traguardo intermedio che deve spingerci a lavorare ancora di più e meglio verso un turismo di qualità che integri insieme sostenibilità, rispetto del territorio, esigenze dei viaggiatori in rete con le amministrazioni del circondario per la promozione e la valorizzazione di tutto il comprensorio della Costa dei trulli.

Un comprensorio di cui Fasano «è la vetrina per eccellenza della Puglia – sottolinea Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia – a cui oggi attribuiremo responsabilità ulteriori nella evoluzione del turismo pugliese perché a Fasano è stato fatto un lavoro straordinario che ha mescolato insieme patrimonio culturale materiale e immateriale, mare meraviglioso con le bandiere blu, strutture ricettive di assoluta eccellenza nazionale e internazionale. Oggi dobbiamo fare un passo ulteriore in avanti: diversificare ancora il prodotto e lavorare su enogastronomia, natura, paesaggio, cammini, cicloturismo e la valorizzazione ulteriore del patrimonio culturale puntando su qualificazione dei servizi, delle infrastrutture, delle competenze professionali. Questa è la sfida che abbiamo di fronte per realizzare quello che nella nuova programmazione regionale abbiamo chiamato welfare turistico, cioè un turismo che deve puntare a migliorare la qualità della vita dei cittadini di Fasano e della Puglia intera perché più i cittadini vivono bene e più saranno ospitali e accoglienti e quindi i visitatori arriveranno più copiosi, ma non in termini quantitativi, ma di qualità della domanda che è l’obiettivo a cui punteremo con forza nei prossimi anni».

«Il 2022 è l’anno record per il turismo a Fasano: per la prima volta la nostra città è quinta tra le destinazioni pugliesi – sottolinea l’assessore al Turismo Pier Francesco Palmariggi –. L’accoglienza è merito dei cittadini fasanesi, è da sempre nel loro dna. La forza invece appartiene tutta alle eccellenti imprese del turismo e a chi sceglie di investire nella nostra città. Noi siamo grati per tutto questo e continueremo a lavorare con coraggio e determinazione per una città più viva, innovativa e organizzata. Sappiamo che c’è molto da fare e che niente è mai abbastanza in un territorio vasto e complesso, ma siamo orgogliosi di casa nostra e siamo tutti in costante cammino verso il futuro».

«Fasano è una delle destinazioni che sta lavorando in modo eccelso - dice l’assessore regionale al Turismo, Sviluppo e Impresa Turistica -. Per la Puglia è un elemento di riferimento significativo perché è aperta a costruire in rete con le altre realtà vicine la destinazione turistica del territorio della Valle d’Itria e della Costa dei Trulli».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2023 alle 18:51 sul giornale del 14 febbraio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di attualità, brindisi, Comune di Fasano, fasano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dSt7





logoEV
qrcode