SEI IN > VIVERE FASANO > POLITICA
comunicato stampa

Dragaggio del porto di Savelletri: il consigliere Antonio Scianaro chiede l'intervento del Prefetto

2' di lettura
566

Antonio Scianaro con una lettera indirizzata al Prefetto di Brindisi ha chiesto l'intervento dello stesso in merito al "dragaggio del porto di Savelletri" nonché per l'attuazione di tutti gli atti di indirizzo approvati all’unanimità in consiglio comunale in questi anni a guida Francesco Zaccaria.

Di seguito la missiva:

"Pregiatissima Eccellenza, con la presente si porta a conoscenza che il sottoscritto Antonio Scianaro, consigliere comunale del Comune di Fasano nell’esercizio delle funzioni del mandato ricevuto, ha portato all’attenzione del consiglio comunale del 30 novembre 2023 un’interrogazione avente come oggetto il “dragaggio del porto di Savelletri”.

"Un opera pubblica aggiudicata ormai da diversi mesi, attesa da un ventennio che porrebbe fine a molti disagi a tutto il comparto della pesca e del turismo nel nostro territorio. L’assessore delegato durante il consiglio comunale avvalendosi del “regolamento per il funzionamento del consiglio comunale” art.23 c.3, comunicava che data la complessità dell’argomento, avrebbe risposto per iscritto come previsto dal Regolamento nei termini di 30 giorni o in tempi più rapidi. Ad oggi trascorsi ulteriori altri 30 giorni nulla è pervenuto al sottoscritto".

"Tale condotta è ormai una consuetudine dell’Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Zaccaria, in spregio all’attività di vigilanza ed indirizzo politico svolto dai consiglieri di opposizione a servizio della cittadinanza. A quando rappresentato va segnalata l’inerzia e la mancata attuazione di tutti gli atti di indirizzo approvati all’unanimità in consiglio comunale in questi anni, che ad oggi non vedono attuazione".

“Per quanto rappresentato, anche in previsione dell’imminente G7 a Savelletri di Fasano, si chiede un Suo autorevole intervento in modo da poter garantire la massima trasparenza amministrativa nella gestione dell’attività pubblica a beneficio della collettività onde evitare contenziosi ed eventuali danni erariali”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2024 alle 00:08 sul giornale del 02 febbraio 2024 - 566 letture






qrcode